Panuozzo

Panuozzo

Il nome panuozzo deriva proprio da “pane” solo in formato più grande. Si presenta in una forma allungata come una ciabatta, viene farcito con ingredienti solitamente leggeri e freschi e ripassato qualche minuto in forno per far si che si riscaldi e che gli ingredienti si amalgamano con il pane.
Seguimi su:

YouTube  •Sito Personale  •Facebook  •Instagram  •GialloZafferano  •Pinterest  •Email

Ingredienti x 2-3 panuozzi:
500 gr di Farina
300 ml di Acqua
6 gr di Lievito di Birra
1 cucchiaino di Sale
1 cucchiaino di Zucchero
1 cucchiaio d’ Olio d’oliva
Procedimento:
In una ciotola setacciate la farina. Aggiungete 1 cucchiaino di sale e mescolate.

In 300ml di Acqua, sciogliete il lievito di birra e aggiungete 1 cucchiaino di zucchero per attivare la lievitazione.

Successivamente versate l’acqua nella ciotola con la farina ed anche l’olio d’oliva, ed iniziate ad impastare.

Se avete bisogno di altra acqua, aggiungetela. Attenti solo a non rendere l’impasto appiccicoso. In tal caso aggiungete farina. Impastate fino a formare un panetto compatto e liscio. Non appiccicoso.

Lasciate lievitare per circa 2 ore. Passate le 2 ore, l’impasto sarà raddoppiato.

Prendete l’impasto e dividetele in quanti panuozzi volete fare, la ricetta è ideale per 2/3 panuozzi grandicelli. Io ne ho fatti 2 belli grandi. Stendete i panuozzi in forma orizzontale (tipo ciabatta) non troppo sottili sulla teglia con carta da forno.

Lasciate lievitare per 1 ora. Dopo lievitate spolverate un pò di farina e versate un filo d’olio d’oliva.

Cuocete a 220°C per circa 15-20’ minuti, in forno pre riscaldato.

Farcite i panuozzi a vostro gusto. Se volete potete ripassarli in forno caldo prima di servirli.

Like & Condividete. Ciao Pasticcioni =)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.